Corso: le applicazioni dell’ipnosi nella psicoterapia

Le applicazioni dell'ipnosi nella psicoterapia è un corso che prevede 5 week-end di formazione intensiva (80 ore) che ha l'obiettivo di dare agli psicoterapeuti gli strumenti per poter utilmente integrare, all’interno del proprio modello di psicoterapia di riferimento, gli insegnamenti sull’ipnosi e sull’ipnoterapia di Milton H. Erickson. Si svolge a Firenze a partire dal 24 Giugno 2017.
Le molte tecniche di comunicazione (il “linguaggio ipnotico”) dovrebbero essere un bagaglio conoscitivo di ciascun psicoterapeuta: ciascuno dovrebbe essere estremamente ben consapevole dei modi indiretti, e -peggio- inconsapevoli, di “dirigere” l’altro attraverso la parola. Questa ricchezza dell’approccio ericksoniano, conoscitiva e applicativa, può essere utilizzata per implementare il lavoro terapeutico: anche e soprattutto “la parola detta” incide sui cosiddetti “fattori comuni” delle psicoterapie (la relazione terapeuta- paziente, prima fra tutti).

Ciclo di seminari

Il ciclo di seminari, che viene organizzato dalla Scuola di Ipnoterapia Cognitiva in collaborazione con il  Centro di Psicologia Clinica – Ipnosi – Psicoterapia Ericksoniana di Firenze, prevede tre workshop, per 48 ore complessive di formazione, che hanno come filo conduttore l’ipnoterapia e la possibilità di integrare il lavoro ipnotico all'interno di vari modelli di psicologia clinica. Il focus sarà sugli "aspetti strutturali e sui significati personali del paziente", sull'integrazione tra ipnosi e mindfulness, sul tema delle "memorie problematiche". I seminari si svolgono a Firenze a partire dal 24 Settembre 2017.

Implicit learning and tacit knowledge: imagery and associational methods in Cognitive Hypnotherapy (worksop internazionale: Prof. T. Dowd. 23-24 Settembre 2017)

Questo seminario internazionale tenuto dal Prof. Dowd, si svolgerà a Firenze il 23 e 24 Settembre 2017. Dowd insegnerà come "lavorare" sugli schemi cognitivi che operano ad un livello inconscio, alle conoscenze tacite che spesso sono apprese ad un livello preverbale: grazie alla natura non verbale dell'immaginazione ipnotica e dell'elaborazione emozionale ad essa collegata.